un caffè al giorno

CAFFÈ: QUANTI AL GIORNO? La quantità ideale

18/09/2019 Consigli 

Caffè: quanti al giorno? Una domanda molto diffusa tra i consumatori di una delle bevande più amate al mondo. Generalmente ci si chiede, infatti, quale sia la dose di caffeina consigliata per ogni persona durante l’arco della giornata.

Il caffè rappresenta un’importante àncora di salvezza, soprattutto tra i lavoratori e gli studenti, perché permette di mantenersi più dinamici nelle attività quotidiane. Ma fino a che punto? Non resta che domandarsi: caffè, quanti al giorno? Una questione che gli esperti hanno approfondito individuando tanti aspetti positivi ma anche qualche risvolto negativo.

Studi scientifici hanno provato a stabilire le dosi giornaliere oltre le quali è meglio non assumere il caffè: un equilibrio fondamentale per non rinunciare ad una bevanda ormai radicata nella nostra routine quotidiana. Scopriamo insieme la quantità ideale.

caffè quanti al giorno

La giusta dose 

Per capire quanti caffè si possono gustare ogni giorno, occorre partire dall’analisi delle sue proprietà. Ogni tazzina di caffè espresso contiene al suo interno circa 80 mg di caffeina (90g una tazza grande di caffè americano) che, una volta assunta, permane nel nostro organismo per circa 3 o 4 ore. Un altro fattore da tenere in considerazione è che la caffeina è contenuta, oltre che nel caffè, anche in altri prodotti come , cacao e alcune bevande energetiche, che potrebbero contribuire al raggiungimento della dose massima quotidiana consigliata.

Gli esperti hanno così individuato come limite sicuro per l’organismo una quantità giornaliera di 400 mg di caffeina. Non vanno superate, di conseguenza, le 5 tazzine quotidiane, dose che si riduce sensibilmente in caso di minorenni, anziani, donne in gravidanza o in presenza di pressione alta o di eventuali altri problemi di salute.

bere caffè

Un caffè al giorno toglie il medico di torno. Perché bere caffè 

Un caffè al giorno toglie il medico di torno”: un detto declinato appositamente sulla bevanda, che costituisce in realtà anche un dato di fatto. Secondo alcuni studi, infatti, chi assume quotidianamente la corretta quantità di caffè apporta al proprio organismo molteplici benefici. Questa bevanda contiene composti che hanno effetti antiossidanti e proprietà anti-infiammatorie, generando importanti vantaggi ad esempio per il fegato.

Inoltre contrariamente a quanto si potrebbe credere, non ci impedisce di dormire, ma anzi permette di migliorare la qualità del sonno. Questo avviene perché la caffeina inibisce l’adenosina, un composto chimico che induce il sonno più profondo, responsabile della sensazione di intorpidimento che proviamo dopo aver dormito molto. L’effetto non è immediato, occorre attendere tra i 20 e i 40 minuti. E’ consigliato, per questo motivo, bere il caffè immediatamente prima di un breve riposo, così da svegliarsi maggiormente rilassati e carichi.

Alcuni studi universitari testimoniano infine la sua utilità poiché agisce come una sorta di antidepressivo, in individui soggetti a stress. Il suo effetto salutare è dovuto al blocco di un particolare tipo di recettori presente nei neuroni dell’ippocampo, l’area del cervello in cui sono immagazzinati i ricordi, alleviando le conseguenze dello stress cronico sulle attività celebrali, in particolar modo per i disturbi dell’umore e della memoria.

Un caffè al giorno: per molte buone ragioni non c’è niente di meglio per iniziare la giornata!

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro utilizzo. Per maggiori informazioni consultare l'informativa estesa presente nella Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi