Qualità e sicurezza alimentare

QUALITÀ E SICUREZZA ALIMENTARE GRAZIE A CONFEZIONAMENTO E IMBALLAGGIO

25/02/2020 Consigli 

Qualità e sicurezza alimentare, due temi fondamentali che rappresentano sempre di più un obiettivo comune a tutti i Paesi che da anni sensibilizzano, attraverso leggi, iniziative e campagne, l’importanza della salvaguardia dei consumatori. Per questa ragione organizzazioni e aziende che operano nel settore agro-alimentare hanno l’obbligo di rimanere aggiornate in merito alle specifiche normative internazionali e nazionali che regolano la commercializzazione e il trasporto degli alimenti, con un focus sul confezionamento e l’imballaggio.

In un mercato che prevede sempre più prodotti confezionati, diversificati e proposti per tipologia ed esigenza, le confezioni alimentari hanno un ruolo cruciale in quanto devono essere in grado di preservare la qualità e la sicurezza alimentare del prodotto a tutela del destinatario finale, il consumatore.

A questo proposito nel corso degli anni il Gruppo Goglio ha adottato e implementato un Sistema di Gestione per la Qualità certificato, oggi mantenuto costantemente aggiornato al fine di aumentare l’efficacia e l’efficienza dell’organizzazione e dell’immagine presso la clientela. Tutti i processi produttivi sono severamente controllati in ogni fase – dalla selezione dei materiali alla consegna, sino al servizio e all’assistenza post-vendita. Goglio è inoltre dotato di un sofisticato sistema di identificazione e di rintracciabilità esteso a tutti i componenti del processo. Scopriamo insieme la ragione per cui la sicurezza degli alimenti, in relazione al confezionamento, è molto importante.

Sicurezza degli alimenti

Oggigiorno i consumatori sono sempre più attenti a quello che comprano, in relazione soprattutto alla tutela della propria salute e al rispetto dell’ambiente. Per questo motivo la sicurezza degli alimenti è fondamentale. Essa coinvolge la produzione, la trasformazione, la gestione e la distribuzione delle materie prime nel rispetto dei requisiti di igiene. L’obiettivo finale è quello di garantire l’assenza di pericoli e contaminazioni che possano esporre i consumatori a seri rischi. Il percorso, che ha come fine la sicurezza alimentare, parte dai campi, dal mare, dai corsi d’acqua e dagli allevamenti e arriva fino alle nostre tavole: per garantirlo entrano in gioco rigidi controlli e direttive dell’Unione Europea che si riflettono nelle strategie e nelle procedure di tutte le aziende che operano nel settore agroalimentare. Per questa ragione la prevenzione in ambito alimentare passa, oltre che da un attento stile di vita, anche attraverso l’adozione di semplici ma fondamentali regole di igiene nelle fasi di manipolazione, preparazione, confezionamento e conservazione degli alimenti.

Sicurezza degli alimenti

Controllo e sicurezza degli alimenti: dal contatto al trasporto

L’obiettivo degli Enti Internazionali in materia di controllo e sicurezza degli alimenti è quello di creare delle linee guida certificate, a tutela dei consumatori finali, relative alla non contaminazione dei prodotti durante la produzione dell’imballaggio stesso, il confezionamento e il trasporto. L’attenzione è rivolta all’imballaggio alimentare, che deve garantire l’assenza di contaminazione per contatto con il materiale e i macchinari utilizzati. I produttori, infatti, devono rispettare una Legislazione molto stringente in merito alle regole e alle buone pratiche di fabbricazione del food packaging, che coinvolge sia la progettazione che la realizzazione di imballaggi alimentari adeguati.

In questo contesto si colloca l’azienda Goglio che da anni si affida ai compressori d’aria Oil-Free di Atlas Copco, la migliore soluzione per il packaging alimentare. Una scelta perfettamente in sintonia con la volontà di garantire la sicurezza ai propri consumatori: oli e grassi non devono mai entrare in contatto con i laminati flessibili prodotti.

Imballaggio alimentare: perché è così importante

Il confezionamento e l’imballaggio alimentare ricoprono un ruolo fondamentale nella nostra quotidianità, rappresentando di fatto i mezzi che favoriscono il trasporto, la protezione e la conservazione dei beni dal produttore al consumatore o utilizzatore. L’importanza del packaging è sotto gli occhi di tutti; esso ha il compito di contenere e preservare dagli agenti esterni, conservando nel tempo e soprattutto attraverso tutta la filiera, fino al consumatore. In seconda istanza deve presentare in modo corretto il prodotto, riportando tutte le informazioni utili e necessarie riguardo il contenuto, come scadenza, quantità, modalità di utilizzo, luogo di confezionamento, e del relativo smaltimento. Per questo motivo le aziende collegate alla filiera alimentare sono sempre più impegnate ad introdurre nel proprio processo produttivo efficienti tecnologie che hanno il compito di tracciare l’alimento e mettere a disposizione dati per ricostruire con precisione tutte le fasi significative della produzione, trasformazione e distribuzione del prodotto.

In questa ottica Goglio ha introdotto, da alcuni anni, il codice QR progressivo stampato con la tecnologia digitale sulle confezioni asettiche di grande formato (220 lt e oltre), compiendo un passo fondamentale per il futuro del confezionamento industriale. Grazie al codice QR progressivo ad ogni sacco possono essere abbinate informazioni specifiche di produzione che permettono di accedere a metadati elaborati in tempo reale e associati ad ogni singola unità. I dati associati al packaging raccontano così la storia del prodotto, il suo viaggio dalle campagne alle tavole attraverso la produzione, trasformazione e distribuzione, garantendo al tempo stesso l’autenticità e la completa tracciabilità dell’alimento, tutelando così in maniera importante sia la filiera produttiva che il cliente finale.

qualità e sicurezza degli alimenti

 

Qualità e sicurezza alimentare: il confezionamento asettico

In tema di qualità e sicurezza alimentare il confezionamento asettico rappresenta una soluzione sicura, che permette ai prodotti processati di essere preservati a temperatura ambiente senza conservanti, mantenendo così inalterate le proprietà organolettiche, il sapore e i valori nutritivi più a lungo e in modo del tutto naturale. Un sistema senza alcuna necessità di refrigerazione che consente un notevole risparmio di energia, perfettamente indicato per conserve e prodotti alimentari come pomodoro, frutta tradizionale, frutta tropicale, agrumi, preparati e succhi di frutta, concentrati e conserve, latticini, vino, olio e surgelati. Una soluzione in grado di garantire vantaggi in ottica ambientale: riduzione degli scarti, risparmio di energia e distribuzione agevole del prodotto per favorire le piccole realtà locali.

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro utilizzo. Per maggiori informazioni consultare l'informativa estesa presente nella <a href="https://www.goglio.it/privacy policy/"><strong>Privacy Policy</strong></a>

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi