Tutela dell'ambiente

LA TUTELA DELL’AMBIENTE attraverso gli impianti industriali: l’impegno di Goglio

17/03/2020 Corporate 

La salvaguardia dell’ambiente è un caposaldo nella mission del Gruppo Goglio, che da sempre dedica costantemente risorse sia alla ricerca che allo sviluppo di innovazioni tecnologiche, anche a favore  dell’intero ecosistema. Il tema della riduzione dell’impatto ambientale è sempre più ricorrente all’interno delle strategie di numerose aziende, come Goglio, perché la tutela ed il futuro del Pianeta passano inevitabilmente anche dagli impianti industriali.

Nasce in questo senso la volontà di applicare anche al processo produttivo soluzioni tecnologicamente avanzate ed ecologicamente sostenibili in linea con lo sviluppo dei mercati e gli scenari futuri. La filosofia green si afferma sempre di più, perciò è fondamentale mantenersi al passo, tracciando un percorso fatto di collaborazioni, strategie e cambiamenti funzionali. Proprio come dimostrano la storia e le scelte di Goglio negli anni.

E-on

Goglio ed E.ON: un importante percorso di crescita condiviso

Aumentare l’efficienza energetica dei processi produttivi nel rispetto dell’ambiente: sulla base di questo proposito è nata, e si è consolidata negli anni, la partnership tra Goglio e il Gruppo energetico E.ON.

5 anni fa, presso la sede di Daverio, è stato installato un impianto di Tri-generazione che garantisce un risparmio del 20% circa sulla bolletta energetica e una riduzione delle emissioni di CO2 di circa 6.300 tonnellate l’anno, con un’efficienza energetica media dell’impianto sempre superiore al 75%.

impianti tecnologici

 

Completamente automatizzato,  l’impianto è costituito da un motore tradizionale a pistoni alimentato a gas e della potenza di 10 MW, in grado di generare per le utenze di stabilimento 4.4 MWh elettrici e 4 MWh termici. In questo modo si producono annualmente circa 30 GWh di elettricità e circa 40 GWh di energia termica, quest’ultima nella forma di vapore e acqua calda, da cui a sua volta si ricava acqua refrigerata per 1.6 MWh.

Atlas


La sicurezza dei consumatori grazie a Atlas Copco

La partnership con Atlas Copco, azienda leader mondiale nel campo dell’aria compressa, nasce dalla condivisione della medesima filosofia industriale, quella di innovare i processi produttivi all’interno di una produzione tradizionale e nella tutela dei propri clienti.

La scelta di inserire i compressori Oil-Free per il packaging alimentare è perfettamente in sintonia con la volontà di garantire la sicurezza ai propri consumatori: oli e grassi non devono mai entrare in contatto con la materia prima. I compressori installati nello stabilimento di Daverio producono aria oil-free certificata, che protegge i processi e i prodotti finali: il modello ZT è raffreddato ad aria ed è in grado di massimizzare i risparmi energetici; il modello FF integra un essiccatore, riducendo lo spazio necessario per l’impianto e rendendo l’aria compressa subito disponibile nella quantità e qualità richiesta.

L’aspetto della sostenibilità, condiviso con il Gruppo Goglio, si è concretizzato con una certificazione specifica per l’industria alimentare: lo standard ISO 22000.

Un impegno a 360 gradi

L’impegno di Goglio a favore dell’ambiente non si limita solo al mondo industriale. Al fine di ridurre l’impatto ambientale, le strategie del Gruppo si basano sulla  continua ricerca e sviluppo di materiali e soluzioni produttive e impiantistiche ecosostenibili:

  • Utilizzo di inchiostri e adesivi formulati con un unico solvente, recuperato e riutilizzato in loco grazie agli impianti a carbone attivo;
  • Installazione e sviluppo, in ogni sede produttiva, di un impianto di recupero solvente sia quale presidio ambientale che per ‘riciclare’ il solvente. Per la sola sede di Daverio si stima un risparmio annuo di circa 2400 tonnellate;
  • Nessuna combustione del solvente abbattuto;
  • Tagli nelle emissioni di CO2 attraverso interventi di efficientamento energetico, specialmente attraverso un esteso impiego di sistemi a regime variabile, VSD e inverter;
  • Conversione progressiva dell’illuminazione verso sistemi LED e avvio di programmi per la sostituzione delle batterie di trazione tradizionali con sistemi al LITIO, più sicuri ed efficienti;
  • Riduzione degli scarichi industriali e loro depurazione attraverso un processo tecnologicamente all’avanguardia (tecnologia UASB) che ‘converte’ il loro carico organico inquinante in energia;
  • Sviluppo e applicazione di inchiostri e vernici a base acqua;
  • Progressivo sviluppo e applicazione delle tecnologie di recupero dei residui produttivi attraverso la loro rigranulazione e quindi riutilizzo interno o per la produzione di manufatti generici.

Tutte queste azioni preventive hanno contribuito al riconoscimento GOLD di EcoVadis nella valutazione della Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI).

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro utilizzo. Per maggiori informazioni consultare l'informativa estesa presente nella Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi